Associazione Città Futura - Logo
Il futuro del centro-sinistra
L'ipotesi del "signor Rossi": una sinistra rosso-verde per l'alternativa socialista
Filippo Boatti

Questo fine settimana (19-20-21 maggio) la nuova formazione politica “Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista” terrà la sua prima convention programmatica “Fondamenta” a Milano. Nell’attesa di conoscere quali saranno dunque i “fondamentali” o le basi su cui tale nuova formazione della Sinistra vorrà lavorare, con il rispetto di chi appartiene già a un’altra formazione della Sinistra, quale Sinistra Italiana, ma è interessato a un percorso di unità con le diverse anime della sinistra, che le riunisca tutte e sappia proporre un progetto di reale alternativa, sono andato sul blog di Art.1 (https://articolo1mdp.it) a leggere le prime considerazioni e interventi, da osservatore del dibattito politico.

Riportate dal blog di Enrico Rossi  sull’Huffington Post si trovano considerazioni che mi sembrano le più interessanti nella nuova formazione politica. Altre posizioni mi sembrano infatti ancora troppo con la testa rivolta all’indietro, verso riedizioni impossibili dell’Ulivo o di maggioritario da anni ‘90.

Dice quindi il presidente della regione Toscana Enrico Rossi, anche autore di un libro sul democratico socialista americano Bernie Sanders: “Personalmente sostengo che una sinistra del domani, a doppia cifra e popolare, dovrà avere un carattere rossoverde, ecologista e socialista. Sono queste oggi le grandi questioni e ragioni che si impongono ovunque ci misuriamo con il voto. Si pensi a Sanders, ma anche al successo dei verdi in Austria e alla collaborazione in Germania tra i rossoverdi e l’Spd. Dobbiamo ancorarci a questo percorso. In questo modo, sono certo, troveremo anche il sostegno di un elettorato giovane, plasmato da nuove culture, nuove abitudini di vita e di consumo e dotato di una visione del futuro progressista capace di traguardare il clima di paura e insicurezza cronica. Una proposta politica di questo tipo troverebbe una domanda larga e piena di speranza. Il mio impegno sarà tutto in questa direzione”.

Ci auguriamo che questa sia la linea che prevalga a sinistra e che le timidezze che ancora persistono nella stessa posizione di Rossi e di altri a sinistra del PD vengano superate, guardando in faccia la drammatica realtà delle cose. E superando anche un europeismo di maniera, che ancora domina a sinistra e favorisce i “populismi”, dove finora l’Italia ha fatto solo la parte del vaso di coccio in mezzo ai vasi di ferro tedesco e francese, perdendo gradualmente gli asset industriali strategici e quindi la sua capacità di creare occupazione. Non per tornare a biechi nazionalismi del passato ma perché senza una declinazione progressista e di sinistra (cioè patriottica) del tema dell’interesse nazionale e della difesa integrale del dettato costituzionale non può esistere alcuna reale integrazione europea ma solo una guerra economica e commerciale che ci vede schiacciati dalla Germania nella gabbia dei trattati e dell’euro, che come sono attualmente concepiti creano disoccupazione di massa e non aiutano la soluzione degli storici problemi endogeni del nostro paese, che non sono creati dall’esterno ma che vengono in tal modo aggravati e portati al punto di rottura.

Filippo Boatti

18 maggio 2017

Link: https://articolo1mdp.it/rassegna-stampa/rossi-ce-lo-spazio-sinistra-doppia-cifra-sinistra-forte-rossoverde/

 

18/05/2017 23:55:54
comments powered by Disqus
17.03.2018
Danilo Bruno
Ieri (il riferimento è al 14 marzo u.s.), a stare alle cronache di stampa, il ministro allo sviluppo economico e neo-PD Calenda,che era presente a Bari con Prodi a presentare il libro di Giovannini sull’utopia sostenibile, avrebbe pronunciato, tra le altre cose, una importante affermazione: “ Serve un...
 
14.03.2018
Mauro Fornaro
Qualche riflessione, più di carattere psicologico che non politologico, sul crollo del PD da parte di un “vecchio” simpatizzante. Classe dirigente e molti militanti del PD sembrano al momento essersi arroccati sulla difensiva, sia a seguito degli attacchi insistenti e insolenti della Lega e del M5S nel...
13.03.2018
Mauro Calise (*)
Inutile, per il momento, affacciarsi sul crogiuolo della crisi in corso. Troppe incognite ancora da sciogliere. E, soprattutto, troppe spavaldissime mosse tattiche che dovranno cedere il passo a più miti consigli – e consiglieri – strategici. Ma, quale che sarà la soluzione che alla fine prevarrà,...
 
12.03.2018
Egidio Zacheo
C'è smarrimento nel Partito Democratico e a sinistra. La loro sconfitta è stata bruciante . Ma mentre quella del PD da molti - diciamolo- era stata prevista da tempo, anche se non nelle proporzioni verificatesi, una sorpresa generale ha destato quella di " Liberi e Uguali". Vi è stata una polarizzazione...
12.03.2018
Goffredo Bettini
"Articolo proposto dal Cives Pier Luigi Cavalchini" Abbiamo subito una sconfitta storica. Infatti, se ragioniamo su un arco temporale ampio, balza agli occhi il rovesciamento di una anomalia italiana. Negli anni '70 l'anomalia consisteva nella forza elettorale di una sinistra comunista e socialista...
 
10.03.2018
Franco Livorsi
Nel mio articolo del 28 febbraio ultimo scorso, “L’Italia congelata” - scritto pochi giorni prima delle elezioni politiche - motivando il mio voto a favore del PD - di cui ero e sono totalmente convinto - esprimevo tutta la mia preoccupazione per la tenuta della democrazia liberale e rappresentativa...
09.03.2018
Filippo Boatti
La disfatta, questa volta finale, della sinistra era purtroppo prevedibile e inevitabile, inevitabile perché la sinistra non ha saputo né voluto reagire alla gabbia che le impedisce di sussistere. Certo si può chiamare in causa una “questione morale” interna alla sinistra. E’ un fatto vero, il mancato...
 
08.03.2018
Alfio Brina
I vari politologi fanno risalire al comportamento un po’ guascone di Matteo Renzi, le cause della sconfitta elettorale di questo 4 marzo 2018. Un uomo solo al comando attorniato da fedelissimi, sicuramente toscani e possibilmente fiorentini, Poi il modo irriverente, per non dire sguaiato con cui è...
07.03.2018
Carlo Clericetti (*)
Il seguente articolo comparso sul blog di "repubblica.it" curato da Carlo Clericetti è segnalato (e proposto alla lettura) dal civis Filippo Boatti....​Due indagini del dopo-elezioni confermano quello che chiunque abbia osservato con un po’ di attenzione quello che accade aveva già capito, e che conferma...
 
07.03.2018
Giuseppe Rinaldi
1. Dopo tanto impegno e tanti sacrifici, il risultato tanto sperato finalmente è arrivato. Finalmente abbiamo perso.[1] E non poteva che essere così. Siccome siamo stati particolarmente in gamba, abbiamo perso anche in maniera pesantissima, inequivocabile, con cifre oltre ogni previsione. Da capogiro....
Segnali
Alessandro Gassman e Marco Giallini sul grande schermo ...
Al Teatro Sociale tornano i tanto attesi appuntamenti del Sabato Pomeriggio in Famiglia quest'anno una...
Segnaliamo un articolo comparso sulla rivista economiaepolitica.it in cui si sostiene la tesi che le...
Segnaliamo un interessantissimo articolo di Rosa Canelli e Riccardo Realfonzo sulla crescente disuguaglianza...
Il Forum dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio annuncia che il Gruppo di Lavoro Tecnico-Scientifico...
Segnaliamo un interessantissimo articolo del prof. Felice Roberto Pizzuti docente di Politica Economica...
I MARCHESI DEL MONFERRATO NEL 2018 Si è appena concluso un anno particolarmente intenso di attività,...
Stephen Jay Gould Alessandro Ottaviani Scienza Ediesse 2012 Pag. 216 euro 12​ New York, 10 settembre...
Segnaliamo un interessante articolo comparso sulla rivista online economiaepolitica http://www.economiaepolitica.it/lavoro-e-diritti/diritti/scuola-sanita-e-servizi-pubblici/servizio-sanitario-nazionale-a-prezzo-regionale-il-paradosso-del-ticket/...
Segnaliamo, come contributo alla discussione, un interessante articolo comparso sul sito “Le Scienze.it” Link:...
Il Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” presenta il suo nuovo progetto per il 2018: le celebrazioni...
Segnaliamo un interessante articolo comparso sulla rivista online economiaepolitica http://www.economiaepolitica.it/politiche-economiche/europa-e-mondo/la-ripresa-e-lo-spettro-dellausterita-competitiva/...
DA OGGI IN RETE 2500 SCHEDE SU LUOGHI, MONUMENTI E PERSONAGGI A conclusione di un intenso lavoro, avviato...
Segnaliamo il libro di Agostino Spataro, collaboratore di Cittàfutura su un argomento sempre di estrema...
Memoria Pietro Ingrao Politica Ediesse 2017 Pag. 225 euro 15 Ha vissuto cent’anni Pietro Ingrao...
News dai media nazionali:
Ultime Notizie
facebook
"Citta` Futura on-line" è la testata giornalistica dell`associazione Citta` Futura registrata 
in data 20 gennaio 2012 con atto n°1 presso il Registro della Stampa del Tribunale di Alessandria.
Redazione Mobile:  +39.3351020361 (SMS e MMS)  - Email: cittafutura.al@gmail.com 

Oltre le informazioni. Opinione ed approfondimento.