Associazione Città Futura - Logo
Il futuro del centro-sinistra
Avanti, a sinistra
Gianni Ferraris

Fuori piove. Le condizioni metereologiche quasi come metafora della vita politica in questi giorni. Risposte concrete occorre darne, esserci è necessario. Il PD che parla di un indispensabile rinnovamento. Ma non sono nati pochi mesi fa? Non erano il nuovo? Evidentemente no. E sì che l`avevamo detto e scritto in ogni discussione.

Ho partecipato ad un congressino, piccolo ma accogliente (neppure fosse un bilocale in corso Roma). Era di SD di Lecce. Sono stato invitato. Quello che ho notato era il pessimismo dilagante, non si riesce ad uscire dalla depressione post elezioni. Ma sono state le elezioni il problema delle sinistre? Penso che questo sia stato solo il traguardo di un percorso iniziato molto tempo fa.

Non fosse perché non sta bene pensare certe cose, direi che quasi quasi è stato un bene essere usciti fuori dal Parlamento. Lo è stato, perché non si poteva proseguire sulla strada del vivere alla giornata. Perché è necessario essere LA SINISTRA, e lo è perché la sinistra non è quella cosa che ci volevano propinare con l`arcobaleno (scippando il nome che preferivo). Questa sì una fusione a freddo, altro che il PD.

Neppure io, come Livorsi, sono un movimentista. C`è bisogno di una struttura presente, propositiva e organizzata. Che si ponga il problema di essere forza di governo. Casale insegna che si possono fare piccoli passi, l`emergenza elettorale prossima ventura ci dice che dobbiamo farli in fretta. Bene, ritengo che con questi dirigenti e con queste strutture riusciremo a fare ben poco. O si prende il toro per e corna e ci si schiera subito, oppure proseguiremo a parlare dei massimi sistemi, perdendo di vista i problemi.

Intendo dire che la classe dirigente di una formazione nuova esiste, che il bisogno di una forza di sinistra è reale. Intendo dire che una forte spinta dal basso è vitale, per far nascere il nuovo. Si apre e ci si conta. Senza rincorrere Diliberto, o Ferrero. Un movimento organizzato (partito?) che nasce anche dalle associazioni è assolutamente auspicabile. Anche perché queste ultime paiono essere le uniche eroiche sedi di dibattito sul territorio, in ogni parte d`Italia.

Sto sbirciando le trattative per le provinciali. E` uno squallore che rasenta il comico, ma che deraglia nel tragico. Province di sinistra che passeranno alla destra senza combattere, proprio perché si stanno scannando sui nomi e sulle poltrone. Intanto la destra lavora sul territorio. A causa della pochezza di alcuni dirigenti, stiamo lasciando l`Italia intera, a meno di virate dell`ultima ora, nelle mani voraci dei Berlusconi, dei Fitto, dei Fabbio.

E` necessario che i movimenti, le associazioni, i singoli, si pongano come elementi fondanti del nuovo. Dopo la debacle del PD e lo svelamento della sua vera faccia, penso che la sinistra possa avere, nelle prossime tornate elettorali, qualche chance di riprendersi il maltolto del voto utile. Solo in parte però, perché Di Pietro, l`uomo di destra che parla alla sinistra, sta facendo un buon lavoro. A Casale stanno facendo un buon lavoro. Forse alcuni dirigenti hanno capito che la strada è questa e la stanno percorrendo. Altrove non succede. Altri dirigenti vogliono falci e martelli. Bene, è tempo - questo sì che è movimentismo - di far saltare i tavoli. Riempire le sedi (se ancora ci sono) di questi partiti dello 0,2% e prendere la parola. Contiamoci. Non siamo poi così pochi.

22/12/2008 12:00:00
17.03.2018
Danilo Bruno
Ieri (il riferimento è al 14 marzo u.s.), a stare alle cronache di stampa, il ministro allo sviluppo economico e neo-PD Calenda,che era presente a Bari con Prodi a presentare il libro di Giovannini sull’utopia sostenibile, avrebbe pronunciato, tra le altre cose, una importante affermazione: “ Serve un...
 
14.03.2018
Mauro Fornaro
Qualche riflessione, più di carattere psicologico che non politologico, sul crollo del PD da parte di un “vecchio” simpatizzante. Classe dirigente e molti militanti del PD sembrano al momento essersi arroccati sulla difensiva, sia a seguito degli attacchi insistenti e insolenti della Lega e del M5S nel...
13.03.2018
Mauro Calise (*)
Inutile, per il momento, affacciarsi sul crogiuolo della crisi in corso. Troppe incognite ancora da sciogliere. E, soprattutto, troppe spavaldissime mosse tattiche che dovranno cedere il passo a più miti consigli – e consiglieri – strategici. Ma, quale che sarà la soluzione che alla fine prevarrà,...
 
12.03.2018
Egidio Zacheo
C'è smarrimento nel Partito Democratico e a sinistra. La loro sconfitta è stata bruciante . Ma mentre quella del PD da molti - diciamolo- era stata prevista da tempo, anche se non nelle proporzioni verificatesi, una sorpresa generale ha destato quella di " Liberi e Uguali". Vi è stata una polarizzazione...
12.03.2018
Goffredo Bettini
"Articolo proposto dal Cives Pier Luigi Cavalchini" Abbiamo subito una sconfitta storica. Infatti, se ragioniamo su un arco temporale ampio, balza agli occhi il rovesciamento di una anomalia italiana. Negli anni '70 l'anomalia consisteva nella forza elettorale di una sinistra comunista e socialista...
 
10.03.2018
Franco Livorsi
Nel mio articolo del 28 febbraio ultimo scorso, “L’Italia congelata” - scritto pochi giorni prima delle elezioni politiche - motivando il mio voto a favore del PD - di cui ero e sono totalmente convinto - esprimevo tutta la mia preoccupazione per la tenuta della democrazia liberale e rappresentativa...
09.03.2018
Filippo Boatti
La disfatta, questa volta finale, della sinistra era purtroppo prevedibile e inevitabile, inevitabile perché la sinistra non ha saputo né voluto reagire alla gabbia che le impedisce di sussistere. Certo si può chiamare in causa una “questione morale” interna alla sinistra. E’ un fatto vero, il mancato...
 
08.03.2018
Alfio Brina
I vari politologi fanno risalire al comportamento un po’ guascone di Matteo Renzi, le cause della sconfitta elettorale di questo 4 marzo 2018. Un uomo solo al comando attorniato da fedelissimi, sicuramente toscani e possibilmente fiorentini, Poi il modo irriverente, per non dire sguaiato con cui è...
07.03.2018
Carlo Clericetti (*)
Il seguente articolo comparso sul blog di "repubblica.it" curato da Carlo Clericetti è segnalato (e proposto alla lettura) dal civis Filippo Boatti....​Due indagini del dopo-elezioni confermano quello che chiunque abbia osservato con un po’ di attenzione quello che accade aveva già capito, e che conferma...
 
07.03.2018
Giuseppe Rinaldi
1. Dopo tanto impegno e tanti sacrifici, il risultato tanto sperato finalmente è arrivato. Finalmente abbiamo perso.[1] E non poteva che essere così. Siccome siamo stati particolarmente in gamba, abbiamo perso anche in maniera pesantissima, inequivocabile, con cifre oltre ogni previsione. Da capogiro....
Segnali
Alessandro Gassman e Marco Giallini sul grande schermo ...
Al Teatro Sociale tornano i tanto attesi appuntamenti del Sabato Pomeriggio in Famiglia quest'anno una...
Segnaliamo un articolo comparso sulla rivista economiaepolitica.it in cui si sostiene la tesi che le...
Segnaliamo un interessantissimo articolo di Rosa Canelli e Riccardo Realfonzo sulla crescente disuguaglianza...
Il Forum dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio annuncia che il Gruppo di Lavoro Tecnico-Scientifico...
Segnaliamo un interessantissimo articolo del prof. Felice Roberto Pizzuti docente di Politica Economica...
I MARCHESI DEL MONFERRATO NEL 2018 Si è appena concluso un anno particolarmente intenso di attività,...
Stephen Jay Gould Alessandro Ottaviani Scienza Ediesse 2012 Pag. 216 euro 12​ New York, 10 settembre...
Segnaliamo un interessante articolo comparso sulla rivista online economiaepolitica http://www.economiaepolitica.it/lavoro-e-diritti/diritti/scuola-sanita-e-servizi-pubblici/servizio-sanitario-nazionale-a-prezzo-regionale-il-paradosso-del-ticket/...
Segnaliamo, come contributo alla discussione, un interessante articolo comparso sul sito “Le Scienze.it” Link:...
Il Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” presenta il suo nuovo progetto per il 2018: le celebrazioni...
Segnaliamo un interessante articolo comparso sulla rivista online economiaepolitica http://www.economiaepolitica.it/politiche-economiche/europa-e-mondo/la-ripresa-e-lo-spettro-dellausterita-competitiva/...
DA OGGI IN RETE 2500 SCHEDE SU LUOGHI, MONUMENTI E PERSONAGGI A conclusione di un intenso lavoro, avviato...
Segnaliamo il libro di Agostino Spataro, collaboratore di Cittàfutura su un argomento sempre di estrema...
Memoria Pietro Ingrao Politica Ediesse 2017 Pag. 225 euro 15 Ha vissuto cent’anni Pietro Ingrao...
News dai media nazionali:
Ultime Notizie
facebook
"Citta` Futura on-line" è la testata giornalistica dell`associazione Citta` Futura registrata 
in data 20 gennaio 2012 con atto n°1 presso il Registro della Stampa del Tribunale di Alessandria.
Redazione Mobile:  +39.3351020361 (SMS e MMS)  - Email: cittafutura.al@gmail.com 

Oltre le informazioni. Opinione ed approfondimento.